ORGANI COLLEGIALI 

Che cosa sono

Dal punto di vista giuridico, la gestione dell'Istituto e dell'attività didattica e amministrativa è affidata agli Organi Collegiali ed al Dirigente Scolastico. Le rispettive competenze e attribuzioni sono regolate dalle norme di legge.

Chi sono

Consiglio d'Istituto

La composizione, le competenze e gli adempimenti specifici del Consiglio d’Istituto sono indicati dal D.I. n. 44 01/02/2001, negli articoli 8-10 del Testo Unico 16 aprile 94, nel CCNL/06, nonché nelle C.M. ed O.M. emanate dall’autorità scolastica.

E’ composto da 19 membri: 4 genitori, il D.S., 8 Docenti, 4 studenti, 2 membri del personale ATA.

Per il potere deliberante relativo all’organizzazione ed alla programmazione della vita della scuola, il Consiglio di Istituto stabilisce di demandare ad appositi ed articolati Regolamenti di Settore, alle-gati al presente Regolamento, le modalità di funzionamento delle attrezzature culturali, didattiche e sportive, le modalità di programmazione e di attuazione dei viaggi di istruzione e delle uscite didattiche.

L’attività negoziale e gestionale delle risorse umane ed economiche è di competenza del Dirigente Scolastico.

Giunta esecutiva

Viene eletta all’interno del Consiglio di Istituto con il compito di proporre il programma finanziario annuale, di preparare i lavori, di formulare proposte da sottoporre all’approvazione del C.d.I. e di

eseguirne le delibere. E' composta dal D.S., dal D.S.G.A. e da quattro membri eletti dal Consiglio di Istituto, uno per ogni componente (docenti, genitori, studenti e personale ATA).

Collegio docenti

1) Il Collegio dei docenti è composto da tutti i docenti con contratto a tempo indeterminato e deter-minato ed è presieduto dal D.S.

2) Il C.D. si insedia all'inizio di ciascun anno scolastico e si riunisce secondo il Piano Annuale delle Riunioni.

3) Le riunioni sono convocate dal Dirigente Scolastico in seduta ordinaria secondo il calendario, in seduta straordinaria ogni qualvolta il Dirigente Scolastico ne ravvisi la necessità o quando alme-no un terzo dei suoi componenti ne faccia richiesta.

4) Ha potere deliberante su tutte le materie che riguardano il funzionamento didattico dell'Istituto, elabora proposte di sperimentazione e di aggiornamento e valuta periodicamente l'andamento complessivo dell'azione didattica per verificarne l'efficacia in rapporto agli orientamenti e agli obiettivi programmati.

5) Il Collegio dei docenti può organizzare la propria attività articolandosi per Commissioni Di-partimenti, di cui possono far parte, a solo titolo consultivo, oltre ai membri del Collegio stesso, altri rappresentanti delle varie componenti scolastiche ed eventuali esperti qualificati esterni alla scuola.

a) Le Commissioni, presiedute dal D.S., sono organizzate intorno a particolari settori o tema-tiche (aggiornamento dei docenti, P.O.F., I.D.E.I. ecc.), ed hanno funzione preparatoria delle deliberazioni del C.D.

b) I Dipartimenti sono organi composti da docenti della medesima disciplina ed hanno se-guenti compiti: 

- programmare gli obiettivi disciplinari espressi in termini di competenze, capa-cità e conoscenze ed i contenuti minimi comuni; 

- individuare le competenze e le conoscenze in linea con gli assi culturali dell’obbligo scolastico; 

-  le metodologie e le tecniche d'insegnamento;

 -  concordare le tipologie delle prove di verifica e gli eventuali criteri specifici di valutazione, con indicazione chiara e precisa dello standard minimo di sufficienza; 

-progettare itinerari per visite didattiche, lezioni differite, viaggi di istruzione, scambi con classi di altri Paesi e partecipazione a concorsi; 

-proporre e coordinare le attività di aggiornamento; 

-progettare attività di accoglienza e di acquisizione del metodo di studio; 

-elaborare la programmazione didattica annuale; 

- proporre e coordinare le attività di aggiornamento; 

- formulare progetti curriculari; 

- coordinare le proposte di acquisto dei sussidi didattici;

 -provvedere al monitoraggio in itinere dell’attività didattica e dei progetti curri-culari programmati; 

- predisporre specifiche modalità e materiali di recupero e di sostegno; 

- collaborare con le FF.SS. nel lavoro di revisione del P.O.F.

Consiglio di classe

1) Il Consiglio di classe è composto da tutti i docenti della classe, dai due rappresentanti degli stu-denti e dai due rappresentanti dei genitori eletti nelle relative assemblee di classe all'inizio di o-gni anno scolastico ed è presieduto dal D.S. ovvero, su sua delega, dal docente coordinatore.

2) Il Consiglio di Classe si insedia all'inizio di ciascun anno scolastico e si riunisce secondo il Piano delle Riunioni concordato ed approvato prima dell'inizio delle lezioni.

3) Le competenze riguardanti il coordinamento didattico, i rapporti interdisciplinari e la valutazione periodica e finale degli alunni vengono esercitate con la sola presenza dei docenti.

4) All’inizio dell’anno il docente coordinatore del Consiglio di classe illustra agli studenti ed alle famiglie le opportunità offerte dal POF inerenti la programmazione, le iniziative didattiche e i

criteri di valutazione.

5) I Consigli di classe, in particolare : 

-rilevano la situazione di partenza delle singole classi valutando i risultati dei test d'ingresso;

-elaborano il piano di lavoro annuale specificando le finalità, gli obiettivi, i contenuti, i metodi ed i criteri di verifica e valutazione e programmano le opportune strategie d'intervento finalizzate al riequilibrio ed al       consolidamento delle conoscenze e delle competenze;

-illustrano ai genitori e agli studenti il piano programmatico assumendo suggerimenti e valutazioni; 

-eseguono la verifica della programmazione e valutano l'andamento didattico discipli-nare delle classi;

-provvedono agli scrutini intermedi e finali (solo componente docenti).

 

Elezioni Organi collegiali a.s. 2016-17

Indizione Elezioni - Circolare Elezioni - Avvisi agli elettori - Diritti e Doveri dei genitori


CONSIGLIO D'ISTITUTO a.s. 2015-16

  1. Verbale del 01-09-2015
  2. Verbale del 19-11-2015
  3. Verbale del 11-02-2016

 

 

Albo on line

albo on line

 
Go to top